PitMarels

L’artista della "falsa apparenza" che costruisce una realtà fatta di immagini sovrapposte.

PitMarels, classe 1996, sovrappone immagini e figure prese in prestito dalla quotidianità per stravolgere la visione dello spettatore, provocando così negli occhi di chi osserva un senso di stupore. 

Le opere di Pit prendono forma in due momenti differenti.  Da lontano, quando percepiamo le figure, e da vicino quando distinguiamo i dettagli.

Più tempo si osserva l’opera e più si materializzano i soggetti che, da lontano appaiono diversi o, in alcuni casi, del tutto assenti.  E’ solo in questo secondo momento che il lavoro di Pit si concretizza, quando il senso di stupore è negli occhi di chi osserva. 

Concetto ed estetica sono gli elementi che descrivono al meglio i suoi lavori. 

Pit associa ad una approfondita ricerca estetica, il potere ironico delle parole che ritroviamo nei titoli delle sue opere.  Anche nel nome si percepisce il leitmotiv della sua ricerca che l'artista stesso definisce “ la falsa apparenza”. 

Giocando con i suoni e i significati delle parole, Pit invita l’osservatore a domandarsi: nasce prima l’opera o il titolo? 

Subscribe to newsletter

Subscribe to receive the latest blog posts to your inbox every week.

By subscribing you agree to with our Privacy Policy.
Thank you! Your submission has been received!
Oops! Something went wrong while submitting the form.